greyimg

Processo stralcio per Capaci e via d’Amelio

Scritto da Salvo Palazzolo il 13 maggio 2012 | 

Dopo due annullamenti della Cassazione, riguardanti i processi per le stragi Falcone e Borsellino, la corte d’assise d’appello di Catania incardina un nuovo processo.

Il 21 aprile 2006, il collegio presieduto da Paolo Vittorio Lucchese infligge 13 ergastoli. I boss Salvatore Montalto, Giuseppe Farinella e Salvatore Buscemi sono ritenuti colpevoli per entrambi gli eccidi. Per la strage di Capaci la condanna all’ergastolo è inflitta a Giuseppe Montalto, Francesco e Giuseppe Madonia. Per l’attentato di via d’Amelio sono condannati all’ergastolo Carlo Greco, Pietro Aglieri, Benedetto Santapaola, Mariano Agate, Giuseppe Calò, Antonino Geraci e Benedetto Spera. I giudici hanno individuato dunque la responsabilità della comissione regionale di Cosa nostra. Ridotte le condanne per i collaboratori Antonino Giuffrè e Stefano Ganci (a 20 e 26 anni).
La sentenza della corte d’assise d’appello di Catania

La sentenza è stata confermata dalla Corte di Cassazione, il 16 settembre 2008.
Il provvedimento emesso dalla Cassazione